Un ricordo della storica Community romagnola

Le origini di Romagna Mania risalgono al lontano 2005 quando ancora i Social Network non avevano "invaso" ogni aspetto delle nostre vite. RomagnaMania.com nasceva senza un progetto preciso, c'era solo la volontà di raccogliere tra le pagine online del portale tutto quello che avesse a che fare con la Romagna, infatti l'biettivo era creare un portale informativo completo per gli abitanti della Romagna e per i suoi turisti. I primi tre o quattro anni sono stati necessari per inserire centinaia di contenuti tematici, raccogliendo ricette, itinerari turistici, storia e curiosità tutto rigorosamente di origine romagnola. Parallelamente a questo lavoro, le capacità tecniche del webmaster crescevano e il motore di ricerca Google cominciò finalmente a ricambiare gli sforzi posizionando bene Romagna Mania sul web, così da indirizzare un numero sempre maggiore di visitatori sul sito.

La Community chat romagnola

Il webmaster capì che un portale informativo non aveva ne personalità ne anima, così la creatività e il desiderio di novità cominciano a concretizzarsi all'interno del portale per mezzo di un Forum per dare uno spazio per domande e risposte di vario genere da parte degli iscritti, si potevano così assaggiare le prime tracce della futura Community.
Grafica Romagna Mania di una volta
Inoltre con l'integrazione nel sito di un innovativo Blog, uno dei primi Blog tematici per fini social, permetteva ai romagnoli di esprimersi pubblicamente scrivendo argomenti sociali di interesse personale e civico, oltre che condividere passioni di vario genere per mezzo di immagini e testo. Si ricorda che negli anni 2000 il Blog era la massima forma di espressione pubblica on line paragonabile all'attuale Facebook. Ma l'idea di allora voleva essere più originale e localizzata sulla Romagna, ovvero creare una "piazza online" dove i romagnoli e non, potessero incontrarsi virtualmente e scambiare opinioni di ogni genere nel rispetto del pudore e del buon gusto come si può leggere nella Netiquette. Con le prime competenze tecniche acquisite e sopratutto con molta volontà ecco che nasce, all'interno di Romagna Mania Community, la prima rudimentale Chat tematica, dove ragazzi e ragazze romagnole potevano scrivere sia pubblicamente che privatamente. Questa non ebbe però un grande successo, probabilmente l'uso dei cosiddetti "Messaggi Privati" in alternativa alla chat, era prediletto dagli utenti della Community. Infatti il punto forte del neonato "Social romagnolo" era il sistema di messaggistica privata, la sua semplicità d'uso e la riservatezza permetteva di comunicare anche in differita tra gli utenti, sia che fossero online nel sito oppure offline.
Grafica vecchia Romagna Mania Chat
Si trattava di una sorta di Email in tempo reale molto discreta, infatti Romagna Mania permetteva di vedere in tempo reale lo pseudonimo ovvero il nickname degli iscritti online intenti a navigare nel sito, inoltre erano subito riconoscibili donne e uomini, ragazze e ragazze rispettivamente con il colore rosa e azzurro del proprio nickname, infine con un click su di esso si poteva visionare il profilo e/o inviare un comodo e discreto messaggio privato. Chi riceveva questo messaggio, poteva leggere subito il suo contenuto, ma in caso di assenza dal sito, avrebbe potuto visionarlo comodamente anche diversi giorni dopo, quindi decidere di rispondere al mittente e addirittura bloccarlo in modo da non ricevere altri messaggi da quella persona. Nel giro di qualche anno la piccola Community Online della Romagna, comincia ad aumentare i propri iscritti superando i 10.000, grazie anche al carattere tematico che accomunava gli utenti. Tuttavia il target temporale di questi, nonostante la novità del progetto, era abbastanza alto, infatti l'età media di chi trascorreva ore ad inviare messaggi e scrivere nei forum era superiore ai 40 anni. Questo era dovuto con ogni probabilità all'unione di un portale dai contenuti tradizionali, spesso di poco interesse da parte dei ragazzini, con un giovanile Social Network per conoscersi online all'interno di un portale romagnolo. Per fare un esempio, chi si accingeva a cercare la ricetta della piadina romagnola su Google, trovava Romagnamania.com, quindi conoscendo il sito veneva la possibilità di iscriversi alla Community per conosce altre persone della zona.

Gli eventi e le cene tra iscritti

Cena Romagna
Negli anni in cui la la prima Community della Romagna scalpitava online, grazie ai sistemi di comunicazione del sito, si organizzarono diverse cene che si svolgevano nei ristoranti della Romagna. Lo scopo di questi eventi era duplice, da un lato promuovere il progetto di Romagna Mania, dall'altro agevolare la conoscenza a scopo di amicizia tra gli iscritti provenienti dalle diverse località romagnole. Inoltre erano anche occasioni in cui si passava dalla comunicazione virtuale a quella terrena mettendoci la faccia e le parole.

Un servizio per aziende locali

Con la popolarità del sito dovuta alla facile reperibilità dei contenuti per mezzo dei motori di ricerca, Romagna Mania decise di aprire una regolare partita Iva, per dare la possibilità ad aziende del territorio romagnolo di pubblicare all'interno del portale pagine pubblicitarie dedicate ad artigiani, commercianti ed aziende per estendere la loro visibilità e reperibilità sul web. Questa soluzione era efficacie, perchè la visibilità della pagina di una azienda era avvalorata dal pubblico già presente nella Community, oltre che dalle potenziali visualizzazioni della propria pagina prodotte dalle ricerche della popolazione eseguite ogni giorno sui motori di ricerca come Google. Ogni pagina pubblicitaria, denominata "minisito" era costruita scrupolosamente considerando ogni aspetto utile che potesse rendere facilmente reperibile sul web il nome della ditta semplicemente cercando la categoria di appartenenza (imbianchini, falegnami....) e la località. La forza di questo tipo di ricerca, permette alle ditte di essere trovati da migliaia di persone senza che queste sappiano il nome proprio del servizio di cui hanno bisogno.

La Community chiude

Ragioni lavorative, l'avvento dei principali social e forti cambiamenti nell'algoritmo di Google, hanno portato alla chiusura della Community nel 2017 riportando alle origini, ma sotto nuova veste grafica RomagnaMania.com. Lasciando a disposizione degli internauti migliaia di informazioni sulla Romagna raccolte da sempre in questo portale. Tuttavia vista la precedente esperienza sul web romagnolo, non sappiamo cosa potrebbe avere in serbo in futuro il web master!

Commenti