Cicloturismo :: Percorsi per viaggi in bicicletta in Romagna - Cervia - San Marino

Lunghezza: 125 Km
Difficoltà: medio -alta
Durata: 5 ore
Il percorso:
Via Salara quiete nell'animo dello scalatore. Al primo bivio c'è, a sinistra, via Cervara, poi la Beneficio 2° Tronco sempre a sinistra. All'incrocio a destra, avanti per Cesena, superando l'abitato di Montaletto. Subito dopo a sinistra inizia la strada di Villalta, Sala, Santarcangelo di Romagna, Savignano. La in lontananza si staglia già la cima maledetta, che si conquista a colpi di pedale. I muscoli si scaldano sul cavalcavia, poi c'è l'incrocio con la via Emilia, a Savignano, ed il clima inizia ad essere quello giusto. Diritto per Borghi, a Canonica si arriva salendo un pò e girando a sinistra per quel budello fra i vigneti; ci sono poche case ma i cartelli per Poggio Berni non mancano.
Ciclisti - Cervia San marino
Dopo l'incrocio si prosegue per Torriana e Verucchio lasciando infine Poggio Berni sulla destra. Ponte Verucchio guarda il Marecchia dalle cascate cristalline, avanti per Novafeltria dopo 5 chilometri si gira a sinistra per San Leo continuando per 4 chilometri in dolce falsopiano. A sinistra c'è il cartello San Marino ed una breve discesa si adagia sul torrente Mazzocco. Da questo momento la salita è li. C'è sempre il problema di passare dal 53 al 39, la catena che magari fa i capricci e la bici si mette in andatura lenta verticale. Tempi migliori forse arriveranno e, infatti, poi la pendenza e meno ostica. Dopo la fatica ecco Monte Maggio in discesa, che continua fino al ponte sul torrente San Marino. La strade risale ancora, ma è tutta pedalabile e scema qualche battito di cuore.
Bicicletta San Marino
Si attraversa il placido paese di Fiorentino e dopo 1500 metri il manubrio va a sinistra, al primo semaforo, in direzione San Marino. Ancora un lampeggiante col consiglio di prendere la destra evitando centro storico e problemi. La strada è panoramica, il Titano incombe sulla strada a borgo maggiore si prosegua a destra verso Rimini. Dopo neanche un chilometro in discesa non struggente, si lascia la superstrada per Rimini riprendendo a sinistra il tragitto di Acquaviva. Il dislivello non perdona, mettendo a dura prova mani e freni; la SS 258 Marecchiese conduce poi a destra per Ponte Verucchio e Canonica, Savignano, Gatteo, Sant'Angelo, Sala e Montaletto. Ancora le saline di Cervia annunciano la base.

Commenti