Percorso in bicicletta: Salita del Barbotto, Mercato Saraceno.

Lunghezza: 105 Km
Difficoltà: alta
Durata: 6 ore
La salita del Barbotto è uno stimolo notevole da raggiungere in bicicletta, sulla strada statale 254 di Cervia che costeggia le saline si parte pimpanti. A sinistra c'è la via Cervara e poi a destra la Beneficio 1° Tronco. In direzione di Pisignano, Cannuzzo, Metallica e Mensa, "guarda" il Savio e a sinistra fila via verso il Dismano. Dopo il cavalcavia di Mensa arriva il bivio, a sinistra e subito dopo a destra sopraggiunge Santa Maria Nuova di Bertinoro. Dopo l'abitato, svolta con la bicicletta a sinistra per San Cristoforo. Sulla via Emilia si va a mancina, impossibile poi non vedere sulla destra il cartello per Bagno di Romagna. E ancora San Vittore e San Carlo, con la strada quasi tutta pianeggiante.
Barbotto
A Borello il tratto in direzione di Mercato Saraceno annuncia grandi salite e tornanti da affrontare con la propria bicicletta, poi piazza Mazzini apre il varco al ponte sul Savio. Seguite le indicazioni San Marino-Perticara. La striscia di asfalto si stringe zigzagando, il 18% è di là da venire, mentre di rapporto ormai non ce n'è più. Prima la strada ha ancora il tempo di inasprire, poi a sinistra si annuncia Rontagnano con la fine delle avversità. Dopo un chilometro inizia la ripida discesa del passo delle Croci, poi la salita si ferma al 10% e finalmente matura a Sogliano al Rubicone il paese del formaggio di Fossa, un tratto malleabile.
Barbotto
Da Sogliano verso Borghi, il percorso offre deboli saliscendi ed un paesaggio di colline brulle dove affondano i tornanti. In direzione Savignano la via Emilia ed il traffico, poi la strada del ritorno attraverso Gatte, San Angelo, Sala, Villalta e Montaletto. A sinistra per Villa Inferno inizia il tempo dei racconti, il Barbotto farà storia ancora un pò. Giunti in cima alla salita (mt 515) giungiamo ad un bivio, a sinistra per Montiano e Sogliano la nove colli prosegue in questa direttrice...

Commenti