Passeggiate a cavallo, Centro ippico

I percorsi ippici partono tutti dalla riviera romagnola o dalle Saline e dalla Pineta di Ravenna (zona verso Milano Marittima ). I percorsi ippici si snodano nel cuore del Parco del Delta. E approdano tutti in un centro ippico romagnolo.

Lido di Dante,  Savio a Cesena: 26 km

Itinerari
Percorso in pianura. Da Lido di Dante si costeggia il mare (direzione sud)a fianco della Pineta. Nel Parco del Delta si può effettuare il percorso solo con gli accompagnatori dei centri ippici. In tutti gli altri casi l'accesso alla Pineta è infatti vietato. Si attraversa il torrente Bevano . Da qui si costeggia il fiume Savio sino a Mensa Matellica. Si arriva così alle porte di Cesena. Bisogna ora attraversare i sottopassi sotto la E 45, l'autostrada casello Cesena Nord, nella zona industriale di Pieve Sestina. Solo conoscendo bene il percorso, è possibile aggirare agevolmente la zona industriale. Si raggiunge così la sede del C.I. I Passatori.

Cesena a Cusercoli: 22 km

Dal Centro ippico si parte in direzione di Bertinoro, Tessello, Teodorano. Il percorso attraversa i vigneti che hanno reso famosa la zona della Strada dei Vini e dei Sapori. Da Teodorano il paesaggio diventa più aspro. Si prosegue per Pian di Spino poi si prende una strada sterrata che costeggia il torrente Voltre, attraversandolo più volte, fra i calanchi di gesso. La zona è bellissima: una volta qui c'erano le miniere di zolfo. A Voltre ci sono due ristoranti specializzati in funghi e tartufi. Si arriva all'agriturismo di Cusercoli Ca' Bionda (gestito dalle Fattorie Faggioli). N.B: da Ca' Bionda è possibile scendere a Castrocaro, proseguire sul Sentiero degli Alpini sino al Parco delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona, Campigna, o proseguire in direzione Bagno di Romagna per il Sentiero delle Ginestre.

Cusercoli a Galeata: 16 km

Percorso di crinale. Ci sono due possibilità per percorrere questo tratto. In questo itinerario optiamo per il Sentiero degli Alpini. Il sentiero inizia da Rocca delle Caminate. Il percorso di crinale (fra i fiumi Bidente e Rabbi) è segnalato abbastanza bene. E' anche disponibile in commercio una cartina 1/30.000 "Val Bidente-Val Rabbi-Trek". Lo si segue salendo in direzione ovest. Poi lo si lascia seguendo indicazione Sant'Ellero. Si passa davanti all'antico monastero di Sant'Ellero, appunto e si scende a Galeata.

Galeata a Corniolo: 26 km

Ecco un percorso per cavalli e cavalieri decisamente allenati. Il tratto è tutto sul crinale e in salita. E ci sono due o tre punti da fare a piedi piuttosto impegnativi. Siamo in pieno Appennino, in mezzo alla natura incontaminata. Si cavalca nel cuore del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona, Campigna. Se si ha fortuna si può avvistare un lupo in lontananza. Molto più frequenti sono gli incontri con cinghiali, caprioli, daini, scoiattoli Corniolo al Parco delle Foreste Casentinesi Monte Falterona, Campigna: 18 km. Questo percorso si svolge a un'altitudine ancora maggiore rispetto al precedente (si arriva a 1500 metri). Non mancano dunque i passaggi delicati (da fare a piedi in salita) e forse meno adatti a chi soffre di vertigini. Tutto ripagato dalla suggestione del luogo, assolutamente incontaminato, nel cuore del Parco Nazionale della nostra Romagna ..

Commenti