Feste e Sagre di Càsola Valsenio

Frutti dimenticati
Dal 26 febbraio al 3 marzo

Lom a Mèrz

Degustazioni, animazione, accensione fuochi propiziatori a cura del gruppo “Il lavoro dei contadini”
Varie aziende agricole del territorio
Tel. 0545/22200


Fine febbraio

Lume a Marzo

Bambini e genitori del centro per l’infanzia “Lo Scoiattolo” bruciano un fantoccio che rappresenta i mali e le paure del passato Piazza L. Sasdelli
Tel. 0546/73181

14 aprile

Processione del Signor Morto

La sera del Venerdì Santo, secondo la consuetudine, viene portata in processione la statua del Cristo Morto.
Lungo le vie, quadri viventi con scene della Passione Vie e piazze del capoluogo
Tel. 0546/73946

25 aprile

Festa di Primavera

La “Vecchia”, colpevole di tutti i mali dell’inverno, viene processata e arsa come rito propiziatorio per la nuova stagione mentre sfilano i carri allegorici di festa e di pensiero
Centro storico.

30 aprile

Rito del Cantar Maggio

Nella notte un gruppo di “maggiaioli” percorre le strade della campagna di casa in casa per cantare, con l’accompagnamento della fisarmonica, strofe del “maggio” di questua.
Capoluogo e dintorni

14 maggio

Antica Fiera di Valsenio

Conferenze, esposizioni riguardanti gli animali di un tempo allevati nella campagna romagnola.
Abbazia di Valsenio

27, 28 maggio

Erbeinfiore

Il Giardino delle Erbe propone una giornata con visite guidate, conferenze e laboratori per conoscere ed utilizzare i fiori officinali. Negli spazi del giardino si tiene anche un mercatino con esposizione e commercializzazione di fiori utilizzati in cucina e per il benessere del corpo.
Il Giardino delle Erbe Tel. 0546/73158

24 giugno

Giornata della lavanda

Conferenza, benedizione dello spigo e concerto bandistico.
Il Giardino delle Erbe e centro storico.
Tel. 0546/73158

Dal 7 luglio al 25 agosto

Mercatino serale delle erbe

Mostra mercato delle piante officinali e degli estratti utilizzati nella cosmesi, nella medicina e nella gastronomia accompagnati da conferenze, dibattiti, dimostrazioni, spettacoli ed assaggi nel Paese delle Erbe e dei Frutti Dimenticati.
Centro storico, ogni venerdì sera.

Da metà luglio a metà agosto

E…state in collina

Casola è una favola Il rinomato “teatro all’aperto” di Casola, riconosciuto per la grande tradizione di qualità artistica, propone una rassegna con i grandi nomi della comicità italiana.
Piazza L. Sasdelli, sabato sera.

7 agosto

Note del Tempo

Concerto di celebrazione del sito medioevale e del monumento internazionale alla pace Monte Battaglia.
Tel. 0546/76168

7, 8 ottobre

Festa del Marrone

Edizione della mostra mercato dei marroni casolari e dei loro derivati.
Centro storico.

14, 15 ottobre

Festa dei frutti dimenticati

Nel Paese delle Erbe e dei Frutti Dimenticati gli agricoltori casolani espongono e vendono nespole, corbezzoli, azzeruole, avellane, corniole, marroni, pere volpine e tutti gli altri piccoli frutti autunnali, dimenticati nel passaggio dalla società agricola a quella industriale. Conferenze, spettacoli e un concorso di marmellate animano la manifestazione.
Centro storico.

Commenti