Castello di Forlì, la Rocca di Ravaldino

Nel centro di Forlì sorge la Rocca di Ravaldino, conosciuta anche come Rocca di Caterina Sforza e realizzata anch'essa in epoca medievale. Gli interventi di ristrutturazione trecenteschi erano destinati solo a rafforzare la struttura per renderla meno vulnerabile agli attacchi del nemico, lavori di rafforzamento che sono attribuibili agli Ordelaffi e a Egidio Albornoz.
Rocca di Ravaldino
Alcuni resti della rocca trecentesca sono visibili ancora oggi nel giardino che circonda la Rocca di Ravaldino di Forlì. Caterina Sforza, stimata signora di Imola e contessa di Forlì, fece demolire la parte trecentesca del castello, ma nonostante questo intervento rimangono reperti di una torre che risalgono al periodo precedente a quello della contessa. Caterina Sforza e Riario hanno ordinato la costruzione della cittadella medievale annessa alla rocca, la quale è protetta da due torrioni e circondata da un ampio fossato.  Questa struttura fortificata serviva per ospitare l'esercito e i soldati.
Mastio
Torre principale - Mastio o Maschio
 La torre principale del castello, detta Mastio o Maschio, ha una sezione quadrata e si sviluppa su tre piani, più un sotterraneo che al tempo veniva adibito a magazzino; l'aria al suo interno circola solo grazie a un passaluce ricavato nell'androne adiacente il mastio. L’ingresso alla torre è solo uno dal quale si raggiungono anche i piani superiori attraverso una particolare scala a chiocciola di 67 gradini e priva di perno centrale. Oggi la scala non è accessibile al pubblico. La Rocca che possiamo vedere così munita di forti mura e  di armamenti, è frutto di ristrutturazioni avvenute nel quattrocento, i lavori furono affidati a Mastro Giorgio Fiorentino, ricordato anche come Mastro Giorgio Marchesi di Settignano. I cantieri per il rafforzamento della Rocca vennero allestiti  il 10 giugno 1471 e perdurarono fino al 1483.

Come raggiungere la Rocca di Forlì

E' possibile raggiungere a piedi la Rocca di Ravaldino di Forlì partendo da Piazza Saffi, camminando lungo Corso Diaz fino a Via della Rocca. Per raggiungere il castello in auto, da Piazzale della Vittoria si percorre Viale F. Corridoni fino a Via della Rocca. Il cortile del castello di Forlì viene oggi utilizzato per ospitare concerti estivi, mostre ed esposizioni artistiche culturali.

Per informazioni sulla Rocca di Rivaldino

Servizio Pinacoteca e Musei
Tel. +39.0543 712606 - 712609
Fax +39.0543 712618
(dal lunedì al sabato ore 9.00-13.00 / martedì 15.30-17.30)

Commenti