Pesche dolci morbide alla romagnola

Nelle pasticcerie romagnole non mancano mai le famose Pesche dolci ripiene, in dialetto "Pisgheini" sono un dolce tipico della Romagnavengono realizzate unendo a coppie dei biscotti di pasta e farciti con della crema pasticcera infine passati nell’alchermes,  le pesche dolci vengono preparate anche nel periodo di carnevale. Si chiamano così per la loro somiglianza al frutto della pesca.


Ingredienti per la pasta 
  • 500 gr di farina
  • 3 uova
  • 180 gr di zucchero 
  • 80 gr di olio evo 
  • una bustina di lievito per dolci 
  • scorza grattugiata di mezzo limone 

Ingredienti per la crema pasticcera 
  • 1 lt di latte
  • 8 tuorli di uovo 
  • 80 gr di farina 
  • 200 gr di zucchero 
  • una bacca di vaniglia fresca 
  • 100 gr di cacao amaro 

Ingredienti per la copertura

  • un bicchiere di liquore Alchermes
  • zucchero semolato 
  • acqua

Preparazione delle pesche dolci ripiene

Per prima cosa bisogna preparare la pasta delle pesche. In una spianatoia mettere la farina con al centro le uova , lo zucchero , l'olio , la scorza del limone e il lievito e lavorare bene il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo.



Pesche dolci ripiene
Stenderlo dell'altezza di circa 1,5 cm. e ricavare tanti cerchi con l'aiuto di un coppa pasta o di un bicchiere . Metterli a cuocere nella teglia del forno ricoperta dalla carta apposita a 180 gradi per circa 20 muniti , appoggiati uno ad uno su mezzo guscio di noce in modo che in cottura formino l'incavo interno che poi andrà riempito. 
Una volta cotti si lasciano intiepidire un minuto e si procede a togliere il mezzo guscio di noce da dentro il biscotto e si mettono da parte.



Poi si procede a fare la crema pasticcera lavorando i tuorli di uovo con lo zucchero e la farina ed il latte freddo aiutandosi con la frusta in modo tale da ottenere un composto liscio ed omogeneo. Si estraggono i semi dalla bacca della vaniglia e si inseriscono nel composto, in più si inserisce anche l'intera bacca che andrà in cottura insieme alla crema per rilasciare ancora più aroma.


Si mette sul fuoco e si mescola per tutto il tempo fino a che la crema non arriva a bollore e si addensa . Una volta pronta si mette la crema in due bacinelle dividendone la quantità e una la si mescola al cacao per ottenere la crema al cioccolato . La crema va fatta completamente raffreddare prima di procedere a farcire le pesche.

Pesche dolci stampo con le noci
Intanto si prepara un'altra bacinella con dentro l'alchermes diluito con altrettanta acqua e un altro contenitore con dello zucchero semolato. Si procede a comporre le pesche riempiendo una parte con la crema semplice e una con la crema al cioccolato e poi le si accoppiano e le si passano prima nel liquore e poi nello zucchero e si dispongono in pirottini singoli. Le si lasciano riposare in un luogo fresco e asciutto per qualche ora e poi sono pronte per essere gustate.

Commenti