Malfatti al burro

Questa ricetta prevede un primo piatto a base di spinaci, dalla preparazione molto semplice, tra poco vedremo come realizzare  i Malfatti, un piatto tipico del nord Italia precisamente della cucina tradizione LombardaQuesta specialità è completamente a base di verdure, sarà quindi apprezzato anche da vegetariani che potranno gustarlo semplicemente con burro e parmigiano.

Ingredienti 6 persone

  • spinaci o biete kg 1
  • ricotta g 400
  • 4 uova
  • grana grattugiato
  • farina
  • burro
  • noce moscata
  • sale

Il condimento per i Mafatti

Il sugo che suggeriamo per insaporire i Malfatti è semplicemente burro e formaggio grana. In alternativa se si vuole qualcosa di più elaborato, fateli spadellare con un sugo di funghi.

Preparazione

Lavare gli spinaci e lessarli in poca acqua salata, scolarli, strizzarli e tritarli fini; passarli in un tegame con una noce di burro per farli asciugare bene. Lasciarli raffreddare, mescolarli in una terrina con la ricotta, i tuorli, gli albumi leggermente montati, 4 cucchiai di farina, il sale, la noce moscata e 2 cucchiai di grana. Il composto deve risultare sodo, tanto da riuscire, con l’aiuto della farina, a formare una “biscia” grossa quanto un pollice. Tagliarla a tocchetti lunghi circa 2 cm e cuocerli subito in acqua bollente salata. Per condire  spadellare  i Malfatti in una padella con burro fuso e formaggio.

Commenti