Gussoni Crescioni fritti

"I Gussoni sono la variante fritta dei più noti Crescioni un piatto molto antico, forse databile al pane azzimo ed alle erbe amare."
Storia e provenienza. I Gussoni - Crescioni Fritti si possono gustare in tutta la Romagna, da Imola a Cattolica compresa la zona di Argenta in provincia di Ferrara. I Gussoni, sono i come già detto i Crescioni fritti parenti della Piadina romagnola, la ricetta è per 6 - 8 persone.

Per la pasta

  • kg 1 di farina 0
  • g 80-100 di strutto
  • g 5 di bicarbonato di sodio (o 25 di lievito di birra)
  • 400 gr di acqua tiepida
  • 25 gr di sale fine

Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida Formare sulla spianatoia una fontana con la farina e impastarla con tutti gli ingredienti, tenendo il sale per ultimo. Lavorare con cura'impasto finchè diverrà liscio. Lasciarlo riposare per almeno 1 ora e quindi stenderlo, col mattarello, sino ad ottenere una sfoglia molto sottile ( 1-2 mm di spessore ). Ritagliare in essa dei dischi ( magari aiutandosi con un piatto o con un tegame ) del diametro di 15-20 cm

Per farcire i Gussoni - Crescioni fritti

  • kg 1 di erbe selvatiche ( rosolacci ) o di bietole o di spinaci
  • g 60 di lardo pestato (o pancetta tritata)
  • 1 spicchio di aglio tritato
  • 1 cipolla tritata
  • 1 spicchio di aglio
  • g180 di parmigiano reggiano grattugiato (o ricotta) sale q.b

Nettate le erbe e mettetele a lessare in abbondante acqua salata; una volta cucinate scolatele, strizzatele e tritatele finemente.
Ricetta dei Gussoni o Crescioni Fritti
In una padella soffriggete il lardo, profumando con l'aglio, la cipolla ; o scalogno aggiungete il trito di erbe e fatele insaporire, mescolando con un cucchiaio di legno, il tempo di saltare le verdure. Spegnete il fuoco e versate il tutto in una ciotola capace, poi aggiungete, il formaggio ed il sale; mescolate tutto bene col cucchiaio di legno.

Variante per il ripieno dei Gussoni

  • g 250 di polpa di zucca ( due terzi )
  • g 120 di polpa di patate ( un terzo )
  • g 60 di lardo pestato
  • 1 spicchio di aglio tritato
  • 1 cipolla tritata un nonnulla di noce moscata
  • g 60 di parmigiano reggiano grattugiato sale e pepe di mulinello quanto basta
Dopo aver lessato la zucca in acqua salata, scolatela, trizzatela e passatela al setaccio. Anche le patate vanno lessate in acqua salata, pelate e passate al setaccio. Con queste due creme preparate il ripieno aggiungendole in padella dove già soffrigge, nel pesto di lardo, il trito di aglio e di cipolla ; mescolate più volte, regolate di sale e pepe, profumate con raspatura di noce moscata, aggiungete il parmigiano grattugiato e lavorate con un cucchiaio di legno.

Preparazione dei Gussoni - Crescioni fritti

Prendete i dischetti di pasta e ponete in essi un cucchiaio o due di farcia, ripiegateli a mazzaluna e sigillateli con la speronella ( ruota dentata ). In una capiente padella portare ad ebollizione una buona quantità di strutto ( o olio di oliva ) e friggervi i Gussoni. Servire caldissimi, accompagnati da un buon vino Sangiovese di Romagna.

Commenti